Tempo di lettura: 2min

Auto d'epoca, nuovo fondo specializzato supportato da intelligenza artificiale

7/1/2024 | Daniele Barzaghi

Mercato da un triliardo di euro, vede scambiato ogni anno il 5% del valore totale. In Italia alcune delle collezioni più importanti al mondo.


Al via AssetClassic Fund, nuovo fondo di investimento in auto d’epoca e da collezione supportato da intelligenza artificiale per la stima dei valori e la predizione dell'evoluzione del mercato.

Il prodotto, lanciato dalla società di investimento AssetClassic (con sede a Milano e Lussemburgo) guidata dal fondatore Camillo Makacher-Vogel (in foto sotto), ha un obiettivo di raccolta di 50 milioni di euro e ha già siglato il primo closing.

“La strategia di investimento si basa sull’acquisto a sconto di intere collezioni attraverso un approccio quantitativo edificato sulla più grande base di dati esistente nel settore dell’auto da collezione a livello globale e su un software proprietario di analisi e valutazione basato su algoritmi di intelligenza artificiale” segnala Makacher-Vogel. “È così possibile valorizzare ciascun asset in portafoglio al fine di estrarne il massimo rendimento: ciò avviene sia attraverso opere di restauro – qualora necessarie – attraverso la rete partner, che con attività di trading ad alto valore aggiunto. I singoli asset saranno rivenduti a premio sul mercato, secondo logiche affini a quelle del settore del lusso”.

L’assenza di correlazione con i mercati e la costanza di rendimenti a doppia cifra degli ultimi decenni rendono l’investimento in auto collezionabili un valido strumento di diversificazione, oltre ad offrire ritorni esperienziali senza paragone”.

Camillo Mekacher-Vogel_.JPEG

Il mercato delle auto d’epoca vale a livello mondiale oltre un triliardo di euro, di cui 800 miliardi relativi ai soli veicoli “collezionabili” (con valutazione superiore a 20.000 euro). 

Ogni anno viene scambiato circa il 5% del valore complessivo, superiore a 45 miliardi di euro. Altri 35 miliardi di euro riguardano i servizi ancillari (restauro, assicurazioni, ricambi…): ciò porta il mercato a 80 miliardi complessivi annui a livello mondiale.

In questo contesto l'Italia è da sempre protagonista: anche se oggi il volume delle vendite è ridotto rispetto a quanto avviene negli Stati Uniti, Inghilterra o Germania, in Italia restano tante delle collezioni più importanti al mondo e i migliori specialisti del settore. 

Non a caso il nostro Paese ospita alcuni degli eventi del settore più importanti al mondo, come il Concorso di Eleganza di Villa d’Este, FuoriConcorso, la 1000 Miglia, nonché The Classics Forum, il primo Forum mondiale sull’auto d’epoca, co-organizzato proprio da AssetClassic e da McKinsey&Co. 

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?