Tempo di lettura: 1min

Banca Network, "nessun rischio per i creditori"

7/6/2012 | Redazione Advisor

Nessun pasticcio. La decisione del recesso di massa in data 30 giugno 2012 è frutto di una "scelta oculata e presa dopo aver valutato attentamente tutte le possibili soluzioni", compresa quella della contrattazione con i singoli consulenti finanziari (ex-promotori finanziari).


 

Nessun pasticcio. La decisione del recesso di massa in data 30 giugno 2012 è frutto di una "scelta oculata e presa dopo aver valutato attentamente tutte le possibili soluzioni", compresa quella della contrattazione con i singoli consulenti finanziari (ex-promotori finanziari).
 
A seguito dell'articolo "Banca Network, il pasticcio del recesso di massa", fonti vicine all'istituto hanno fatto sapere ad AdvisorOnline che prima dell'invio della mail (e della conseguente raccomandata) sono stati consultati tutti i consulenti finanziari (ex-promotori finanziari) e i commissari hanno attentamente valutate le conseguenze di tutte le possibili soluzioni.
 
"Quella presa non mette a rischio nessuno, tanto meno i creditori" assicura la fonte.  
 
Nell'attesa di conoscere il finale di una vicenda ormai infinita si rimanda alla pagina dedicata a Banca Network dove sono raccolte tutte le tappe della cessione: https://www.advisoronline.it//bancanetwork.action 

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?