Tempo di lettura: 2min

Da bancario a CF, ecco perché il ‘salto’ non è troppo grande

5/17/2024 | Daniele Riosa

Marco Ferrari, national recruiting manager della rete dei consulenti di Banca Widiba, spiega che “il cambiamento non è mai facile, ma può essere l'occasione per crescere e realizzare i propri sogni”


Marco Ferrari, national recruiting manager della rete dei consulenti di Banca Widiba, tramite un post su LinkedIn, fa un’interessante riflessione sui vantaggi della libera professione.

Ferrari scrive che “il panorama del settore bancario sta cambiando rapidamente e incessantemente. Negli ultimi anni, come in altri settori, abbiamo visto come l'automazione, la digitalizzazione e l'ascesa dell’applicazione dell’intelligenza artificiale abbiano ridefinito i ruoli e le competenze richieste. In questo scenario, spesso molti bancari si trovano a dover fare i conti con crescenti pressioni e lo svuotamento degli sportelli, elementi che mettono in crisi le spiccate capacità professionali tipiche di chi opera nell’ambito della gestione dei patrimoni e della consulenza agli investimenti. ‘L’unica costante è il cambiamento’, è una massima che conosciamo tutti molto bene. Per me significa che possiamo scegliere se restare inermi e quindi farci travolgere dagli eventi oppure possiamo scegliere di adattarci alla realtà che cambia e abbracciare le trasformazioni”.

“Da questo punto di vista - sottolinea il manager - la figura del consulente finanziario rappresenta un’alternativa professionale e un'opportunità di crescita, anche personale. Spesso viene visto come un salto troppo grande, di cui vengono valutati solamente gli aspetti negativi, tralasciando i vantaggi della maggior autonomia nel gestire i clienti con una consulenza personalizzata. Nella mia carriera ho avuto modo di verificare con mano la soddisfazione di professionisti, estranei al mondo della consulenza, che hanno ricercato nuove sfide e opportunità di crescita". 

“Nell’intraprendere la professione di consulente finanziario - conclude Ferrari - è necessario prima di tutto valutare attentamente competenze, aspirazioni e il profilo professionale per capire quale sia la miglior strada da percorrere. Il cambiamento non è mai facile, ma può essere l'occasione per crescere e realizzare i propri sogni”.

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?