Tempo di lettura: 2min

Consulenti finanziari (ex-promotori finanziari): i prodotti più collocati nei primi 6 mesi

7/30/2015

Le reti hanno spinto soprattutto polizze unit linked, gestioni patrimoniali e meno i fondi comuni


Cosa hanno collocato i consulenti finanziari (ex-promotori finanziari) nei primi 6 mesi dell’anno? Soprattutto polizze unit linked. Stando ai dati Assoreti, che raccoglie i flussi in entrata ed uscita delle imprese aderenti all’associazione, nel primo semestre le reti di consulenti finanziari (ex-promotori finanziari) hanno registrato una raccolta netta di ben 7,7 miliardi di euro in prodotti assicurativi, di cui 7,6 miliardi in prodotti unit linked e 439 milioni di euro nelle Vita tradizionali. Al secondo posto tra i prodotti più venduti, si piazzano le Gpf con 3,4 miliardi di euro, seguiti dai fondi di fondi di diritto estero a 2,7 miliardi, trainati dai prodotti bilanciati (1,2 miliardi) e flessibili (834 milioni). Segnano flussi in uscita, invece, i fondi comuni e sicav di diritto italiano (-220 milioni di euro) e i fondi comuni e sicav di diritto estero (-186,1 milioni), mentre faticano ancora a conquistare la clientela i prodotti previdenziali. I fondi pensione nei primi sei mesi si fermano a 145 milioni, i Pip a 164 milioni.

In dettaglio, al primo posto per raccolta in prodotti assicurativi (le unit linked fanno la parte del leone) si piazza Allianz Bank FA a 1,8 miliardi di euro seguita da Banca Generali a 1,5 miliardi, Banca Fideuram a 1,3 miliardi e Azimut Consulenza a 1,2 miliardi di euro e Banca Mediolanum a 743 milioni di euro. Per quanto riguarda le Gpf spiccano su tutte le due reti del gruppo Intesa Sanpaolo, Banca Fideuram, che nei primi 6 mesi ha raccolto ben 2,6 miliardi di euro con questi prodotti, e Sanpaolo Invest con 604 milioni di euro, mentre tutte le altre realtà della promozione finanziaria si fermano ampiamente sotto la soglia di 100 milioni neuro.

Quanto ai fondi e sicav, nei primi sei mesi è stata Banca Mediolanum a raccogliere di più con 1,5 miliardi di euro seguita da FinecoBank a 1,3 miliardi, da Azimut Consulenza con 613 milioni di euro e da Banca Generali a 591 milioni, mentre si segnala la raccolta negativa su questi prodotti per quasi —2 miliardi di euro di Banca Fideuram e i -554 milioni i Sanpaolo Invest. Sui prodotti previdenziali, al primo posto troviamo ancora Banca Mediolanum con 139 milioni di euro.

SCOPRI I PRODOTTI CHE I TUOI COLLEGHI INTENDONO COLLOCARE NEI PROSSIMI 6 MESI

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?