Tempo di lettura: 1min

Amundi, le masse in Italia raggiungono i 36 miliardi

5/6/2015 | Redazione Advisor

La raccolta nei primi tre mesi dell'anno sfiora i 3 miliardi di euro


Amundi SGR chiude il primo trimestre dell’anno con una raccolta netta in forte crescita, registrando 2,9 miliardi di flussi netti, in aumento di 1,6 miliardi rispetto alla raccolta del trimestre precedente. In Italia l'asset manager francese, che a fine 2014 risultava tra la prime 10 società di gestione per masse gestite, raggiunge così i 35,6 miliardi di euro di AUM.

Tale risultato è stato trainato dalla raccolta sui fondi pari a 2,15 miliardi di euro, inclusi 500 milioni in Etf, realizzata attraverso i partner sia di gruppo sia terzi, questi ultimi cresciuti in particolare nel 2014 grazie a nuovi accordi di distribuzione con reti di consulenti finanziari (ex-promotori finanziari), strutture di private banking, banche regionali, di credito cooperativo e grazie al contributo dei fund buyers.

I fondi che hanno registrato i maggiori flussi netti sono stati Amundi Funds Bond Global Aggregate; Amundi Funds Patrimoine; First Eagle Amundi International Fund; Amundi Diversificazione Attiva 2020; Amundi Accumulazione Flessibile Due; Amundi ETF Government Bond Lowest Rated EUROMTS Investment Grade UCITS. Buoni risultati inoltre dal mercato istituzionale soprattutto attraverso il mondo assicurativo e nuovi mandati di fondi pensione che hanno complessivamente generato flussi positivi per quasi 750 milioni.

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?