Tempo di lettura: 3min

Emergenti: Turchia e Argentina up, Messico down

12/5/2023 | Redazione Advisor

Daniel Moreno (Mirabaud AM): “Nel complesso, prevediamo che il 2024 sarà un altro anno di rendimenti positivi per il debito locale, sovrano e corporate degli EM”


“In generale, riteniamo che le prospettive per il reddito fisso nel 2024 siano notevolmente migliorate in tutti i segmenti”. Daniel Moreno, head global emerging market debt di Mirabaud AM, sottolinea che “i tassi d'interesse core statunitensi sono ora ai livelli più alti degli ultimi 15 anni, il che aumenta le probabilità di rendimenti in tutto l'universo obbligazionario compreso il debito dei mercati emergenti (EM). Prevediamo che l'incertezza rimarrà elevata per quanto riguarda le prospettive di crescita e inflazione, ma il nostro scenario di base prevede una sovraperformance delle obbligazioni EM grazie a livelli elevati di reddito e a prospettive favorevoli per i tassi core e il dollaro USA”.

“La dispersione dei rendimenti tra regioni e paesi - prevede l’analista - rimarrà probabilmente elevata come quest'anno, con ampie differenze di performance nel debito in valuta locale tra i Paesi con le migliori (America Latina, Europa dell'Est) e peggiori (Asia) performance del 2023. Per quanto riguarda il credito, in assenza di una forte recessione, prevediamo che l'high yield continuerà a sovraperformare l'investment grade, offrendo un'ampia gamma di opportunità di investimento sia nel debito corporate che in quello sovrano. Nel complesso, prevediamo che il 2024 sarà un altro anno di rendimenti positivi per il debito locale, sovrano e corporate degli EM. Tra i mercati emergenti, uno scenario positivo potrebbe verificarsi sia in Turchia sia in Argentina, due delle maggiori economie che negli ultimi anni hanno subito gravi conseguenze macro negative e una perdita di fiducia degli investitori a causa di politiche economiche profondamente poco ortodosse. In entrambi i casi, le elezioni del 2023 hanno segnato uno spartiacque per quanto riguarda la volontà politica di cambiamento, che ora è ai massimi livelli”.  

“Nel caso della Turchia - argomenta il gestore - questo è iniziato a metà aprile con una nuova squadra al ministero delle Finanze e alla banca centrale. In Argentina, invece, il nuovo governo eletto entrerà in carica solo il 10 dicembre. I rischi legati all’esecuzione delle riforme sono elevati, in particolare nel caso dell'Argentina, dove il nuovo governo mira a porre fine a oltre due decenni di peronismo/kirchnerismo e a ripristinare l'antico splendore attraverso una profonda riforma dello Stato, il contenimento della politica fiscale, un programma di privatizzazioni e la sconfitta dell'inflazione attraverso la dollarizzazione. Molti fattori dovranno convergere per far scendere l'inflazione in entrambi i Paesi, ma se riusciranno nell’intento e se tornerà la fiducia, crediamo che probabilità che la Turchia e l'Argentina finiscano per essere rispettivamente i mercati con la migliore performance in valuta locale/divisa forte nel 2024, sarà molto più alta di quella che il mercato si aspetta attualmente”.

“Un'ulteriore sorpresa positiva - continua l’economista - potrebbe essere rappresentata dalla Cina. Se il governo dovesse attuare politiche molto più ad ampio raggio per rilanciare il mercato immobiliare, gli asset cinesi potrebbero potenzialmente lasciarsi alle spalle parte della stigmatizzazione che ha dominato per oltre due anni. La fiducia degli investitori potrebbe non essere completamente ristabilita, ma gli asset cinesi potrebbero registrare una performance migliore del previsto”.

“Una potenziale sorpresa negativa che teniamo d'occhio è il Messico, che nonostante stia cavalcando i venti di coda della quasi delocalizzazione e abbia beneficiato maggiormente dei problemi della Cina, è il più esposto a un soft landing negli Stati Uniti e al potenziale ritorno di Trump alla Casa Bianca”, conclude Moreno.

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?