Tempo di lettura: 1min

I vertici di S&P rinviati a giudizio

5/31/2012

Il pm della procura di Trani ha chiesto alla Consob di valutare una possibile sospensione dell'attività dell'agenzia in Italia


I vertici di S&P in Italia sono stati rinviati a giudizio dal pm della Procura di Trani, Michele Ruggiero. A rivelarlo è Federconsumatori, ricordando che l'agenzia di rating, indagata dalla procura pugliese per i declassamenti dell'Italia, su denuncia dell'Adusbef, è imputata per manipolazione di mercato pluriaggravata e continuata nell'atto notificato ieri ai legali dell'agenzia stessa.


Oggi pomeriggio, inoltre, chiederà alla Consob che venga valutata la possibilità per l'agenzia di poter sospendere la propria attività in Italia."Riteniamo che le accuse riportate siano prive di ogni fondamento e non supportate da alcuna prova. Continueremo a difendere strenuamente le nostre azioni e la reputazione della societa' e delle nostre persone", ha commentato S&P le notizie relative all'inchiesta sui rating coordinate dalla procura di Trani.
 

Condividi

Seguici sui social

Advisor è la prima piattaforma interamente dedicata alla consulenza patrimoniale e al risparmio gestito con oltre 38.000 professionisti già iscritti


Accedi a funzionalità esclusive e migliora la tua esperienza di navigazione


  • Leggi articoli esclusivi
  • Salva le tue news preferite
  • Partecipa ad eventi esclusivi
  • Sfoglia i magazine in anteprima

Iscriviti oggi!

Hai già un profilo? Accedi qui

Cerchi qualcosa in particolare?